Il mio cuore è come se fosse sepolto da una pietra gigantesca.

Papà ieri non mi ha quasi riconosciuta.

Per l’ennesima volta lo hanno cambiato di camera.

Non vede piu’ il cielo…solo un muro davanti ed è confuso.

Va tutto bene…non ti preoccupare.

Devi pensare a te.

Mi risuonano nelle orecchie e mi rimbomabo nel cuore le sue parole di ieri sera.

” E adesso dove vado?”

Credo che non ci sia proprio nulla da dire ma solo ,oltre ad una infinita tristezza,devo far placare la mia rabbia.

Nel link potete vedere cio’ che gira attorno agli ammalati,oltre a conoscere quella faccia immersa in un groviglio di interessi che mi aveva assicurato di aiutare il papà,almeno a rimanere qualche giorno in piu’,visto che papà non è assolutamente un’anziano in grado di vivere tra le mura domestiche.

Ho solo implorato di poterlo trattanere fino a che non si fosse liberato un posto in una RSA.

Poi leggo di tutti quei suicidi di imprenditori creditori dello Stato.

Anch’io avevo un’azienda e so cosa vuole dire trovarsi sull’orlo di un burrone.

Credo che a questo punto si debba avere solo paura di uno Stato che non tutela i proprii cittadini.

http://www.partitodemocraticopv.it/index2.php?option=com_content&do_pdf=1&id=307 

Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

»

  1. …risposta non c’è, oppure chissà…. dispersa nel vento sarà! …. Una frase, in italiano, tratta dalla celebre:

    Blonde in the wind

    Non so più che pensare di questa società! Ciao Carissima.

  2. wolfghost ha detto:

    Purtroppo non è una novità che lo stato non si interessi dei più deboli, di queli che non contribuiscono economicamente ma che devono anzi essere aiutati. Allo stato non interessa il singolo, interessa solo di sé stesso, dell’entità stato.
    Mi spiace molto per tuo papà, ma non è retorica se ti dico che è comunque fortunato ad avere una persona come te che gli sta vicino…
    Un abbraccio!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...