meloniski-da-villacidro-pesce-aquilone

Meloniski da Villacidro

Un aquilone leggero vagava nel cielo azzurro da un bel po’ di tempo.

Senza nessuna corda .

Senza nessun legame.

Sembrava un pesciolino in fondo al mare.

Un respiro dolce del vento lo portava sempre piu’ in alto,

sempre piu’ giu’.

Poi ,improvvisa, una folata piu’ forte.

Una piroetta .

Zigzagando disperatamente ,

precipita a terra.

Volge gli occhi a quel mare, cosi’ lontano , cosi’ profondo.

A quel cielo troppo azzurro .

Uno specchio,un inganno .

La convinzione del libero volo

termina in quel medesimo istante.

Un bambino camminando scorge il pesce aquilone ansimante,

gli mette in fretta la cordicella ,aspetta il vento favorevole ,

ed ecco che il pesciolino spicca di nuovo il volo, sorridendo.

Soli,spesso,non si riesce a volare

e quando si trova una mano leggera che ci accompagna,

dobbiamo esserne felici .

 

Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...