Qualche tempo fa ho ricevuto in regalo da un amico

blogger un libro molto interessante ispirato agli angeli.

Il titolo è

ANGELICAMENTE il senso dell’angelo nel nostro tempo.

L’ho letto con attenzione ,e come si puo’ immaginare ,ho condiviso tutto ciò che sul libro vi è scritto avendo comunque la convinzione che la presenza degli angeli della nostra vita fosse comunque un’utopia.Una sorta di immaginazione .Riporto qui un brano del libro scritto da Paolo Ferrario:

Angelos,il messaggero,è figura simbolica potente.Ha attraversato i cieli i deserti,la storia fino ad arrivare nelle nostre case.Risuanano lontane e flebili,ma cariche di rassicurazioni,le parole che dicevano di un angelo custode,protettore e compagno,che è sempre accanto.Mi affido a Romano Guardini per apprendere che il carattere della sua figura è cambiato nei recenti millenni.Nell’antico testamento gli angeli sono potenti e terribili.Poi nel nuovo,diventano premurosi e carichi di interiorità.

“Tuttavia l’angelo resta sovrumanamnete grande e la prima parola ch’egli pronuncia verso l’uomo è:”Non temere “

Dunque dicevo che non mi era mai successo di sentirne la presenza fino a qualche settimana fa.

Come ho già scritto questa estate è stata per me veramente pesante.

Ho dovuto ricoverare papà in un ospedale in quanto peggiorava visibilmente giorno dopo giorno ed io non avevo piu’ le forze per poterlo aiutare.

Costretta dalle circostamze ho chiesto ad un amico medico di poterlo ricoverare nella clinica dove lui lavora.

Dalla padella siamo passati direttamente nella brace.

Questa struttura ospedaliera non era in grado di seguire pazienti con i problemi di papà per cui ,forse in seguito contratti particolari della direzione sanitaria con il personale infermieristico ,gli venivano somministrati di notte forti dosi di tranquillanti per forzare il riposo notturno e non disturbare .

Non sto a descrivere altri metodi che usavano durante il giorno e la mancanza assoluta di umanità.

A poco a poco papà se lo stavano portando alla tomba ed io ero impossibilitata anche a farlo dimettere in quanto non erano ancora in grado di poterlo ricevere nell’altra struttura dove ora si trova ed è come rinato.Una notte non riuscii a dormire pensando a papà.

Mi diceva che non riusciva neppure a farsi dare un bicchiere di acqua se di notte desiderava bere.Io ,non potevo stare con lui in qquanto mamma ha anche lei bisogno della mia presenza.

Ormai stanca di pensare ,verso le cinque del mattino mi addormentai.

E feci un sogno bellissimo.

Vidi il papà steso nel letto ,sofferente come lo avevo lasciato la sera prima ,ma accanto a lui vidi nonno,morto moltissimi anni fa,ma al quale io non manco mai di fare un pensiero ogni giorno della mia vita.

Sempre nel sogno mi disse:” Non temere,ci sono io accanto al papà”

Mi svegliai con una sensazione di pace nel cuore.

Nei giorni successivi .nonostante papà non stesse per niente bene, sentivo che qualche cosa mi induceva ad avere speranza.

Ecco, ora posso dire a distanza di un mese, che papà è quasi rinato.

Un piccolo miracolo che mi ha indotto a riprendere in mano quel libro e rileggerlo con una sensazione nuova,quasi magica.

La consapevolezza che gli Angeli Custodi sono accanto a noi .

Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...