1612779construction-worker-on-empire-state-building-posters

Dove sei?

Non ti vedo!

Perché non stai guardando dalla parte giusta!

Voglio farti un regalo..

qualcosa di dolce ,qualcosa di raro,

non un comune regalo,

di quelli che apri..

e poi piangi…

Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

»

  1. stefano ha detto:

    ……con il testo di questa canzone fai un regalo non comune a tutti gli amici del blog: la speranza e l’ottimismo
    ….la foto, invece, sembra essere metafora della precarietà che aleggia sulla vita. Quell’uomo è un nulla nel panorama nebbioso in cui si confondono un numero infinito di esistenze……e se ciò non bastasse, quell’uomo è appeso ad un “meccanismo” che non controlla.

    Forse dovrei commentare i tuoi post alla sera, al mattino la mente è ancora troppo confusa !!!

    Buona giornata, Stefano.

  2. Carpe Diem ha detto:

    Buongiorno Stefano,
    dopo il solo di ieri,questa mattina c’è una nebbia fitta!
    Kira dovrà accontentarsi…di annusare la terra e sentire la primavera da molto molto lontano.
    Ciaoooo!

  3. stefano ha detto:

    “solo di ieri”…..lapsus froidiano e semplice errore di battuta ?
    Un abbraccio, Stefano

  4. Carpe Diem ha detto:

    lapsus froidiano?…anche….una jazz jam session spontanea?…forse.
    Un abbraccio anche a te!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...