leaving

La parola non detta è il fantasma della nostra anima;
Figlia unica,gioca solitaria a disegnare sorrisi;
Immagina un sole che,lento, la faccia svaporare nell’istante di un emozione
….E intanto rimane rannicchiata nel buio,abbandonata.

La parola non detta aspetta un vento propizio che la gonfi come vela;
Nell’attesa ricama il tempo,inginocchiata innanzi alla finestra.
Legge il proprio fato dentro i tizzoni del focolare
cullandosi nella speranza di una scintilla viva,
….Ma il suo destino è fumo e cenere.

La parola non detta è da sempre raminga
E per sempre viaggerà il suo sogno;
Non rivelerà i suoi segreti agli amanti,
Non svelerà il proprio mistero ai sapienti.

Sarebbe stata forse la rosa più bella,
imperlata di lacrime come rugiada,
….Ma non potrà mai fiorire
E rimarrà in eterno
….Una semplice Parola Non Detta.

Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

»

  1. Sophia ha detto:

    La parola non detta ferisce chi non riesce a dirla. Muore lentamente dentro diventando veleno.

    … uh mamma! che ottimismo!
    Ricominciamo con una parola che non ti ho ancora detto: AUGURI!!!

    Spero che questi giorni siano per te sereni.

    Ti abbraccio.

  2. maipersempre ha detto:

    Ciao Sophia,
    grazie per gli auguri.
    Noi due siamo della Bilancia se non erro….dicono gli esperti che il 2009 sarà un anno eccezionale per questo segno.
    Di solito non ci credo ….ma …vedremo!
    Quando è favorevole mi viene da crederci!
    Auguro anche a te un meraviglioso 2009.

  3. redbeppe ha detto:

    bella questa peccato che non sia utente splinder atrimenti t’avrei invitato nel nostro blog . visto che abbiamo molte cose in comune . grazie della visita al mio blog . qui trovbi la mia email fammi sapere se hai un account in splinder e se ti và di postare da me cosi ti mando l’invito

  4. diaktoros ha detto:

    La parola non detta, la comunicazione non avvenuta è anche un topos del vecchio romanzo d’appendice: dalla mancata informazione ha origine, di solito, una serie di tremendi disastri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...