Vieni, entra e coglimi, saggiami provami…

comprimimi discioglimi tormentami…

infiammami programmami rinnovami.

Accelera… rallenta… disorientami.

Cuocimi bollimi addentami… covami.

Poi fondimi e confondimi… spaventami…

nuocimi, perdimi e trovami, giovami.

Scovami… ardimi bruciami arroventami.

Stringimi e allentami, calami e aumentami.

Domani, sgominami poi sgomentami…

dissociami divorami… comprovami.

Legami annegami e infine annientami.

Addormentami e ancora entra… riprovami.

Incoronami. Eternami. Inargentami.


Patrizia Valduga

Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

»

  1. ilmaestrodeisogni ha detto:

    Ehi ehi, mi è venuto il fiatone solo a leggerla….con calma, una cosa alla volta e provo a farle tutte…..buon compleanno intanto, in netto ritardo ma sono giustificato….bacini

  2. maipersempre ha detto:

    Carissimo Maestro,
    vedo con piacere che sei tornato.
    Un abbraccio.

  3. Wolfghost ha detto:

    In una sola parola… sorprendimi! 😉

  4. stefano ha detto:

    Questo testo non si presta a “interpretazioni divaganti”………resta il piacere di una lettura lenta per immedesimarsi in ogni parola.

    Buona serata……Stefano

  5. vikyarado ha detto:

    no nononono
    accidenti non lo voglio uno così….
    non lo voglio non lo voglio…..più
    l’ho già avuto…basta così..
    hola bacio Viky

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...