Ho ricevuto da “I sogni del maestro” un premio che mi inorgoglisce.

E’ la prima volta.

E…la prima volta è sempre la prima volta.

Racchiudo tutti i miei sentimenti di riconoscenza

in un semplice

ma grandissimo

GRAZIE

 La motivazione è stata questa:

Redimpression:dulcis in fundo, la signora in rosso, che davvero porta con nonchalance

il suo vestito rosso….. e il suo blog Mai per sempre” …

Allora, poichè è un gioco io,

contravvenendo alle regole

voglio girare questo premio

solo al blog di

“ADA”

che un giorno mi ha insegnato quanto fossero importanti i colori

con queste parole:

“non trascurare la “superficie”. Ti ricordo una frase di Verlaine che negli anni è diventata per me fondamentale: ” Non c’è niente di più profondo della mia pelle…”

Quello che noi siamo agli occhi del mondo ci riguarda, e ci torna indietro, come un’immagine allo specchio. A volte è solo un pò di pigrizia, altre volte paura, ma non possiamo permettere a questi due sentimenti di scegliere per noi.”

E’ cosi’ che ho cominciato a d amare i colori…..anche e sprattutto indossarli.

FIL RUOUGE

Il filo che uso per imbastire è sempre stato di colore rosso.  Ne esistono bianchi, rosa, celesti. Ma io non potrei usarli. Questo è il rosso giusto che unisce i pezzi dei vestiti come fossero i pezzi della mia vita. La consistenza è perfetta: resistente quanto basta e fragile quando velocemente ho bisogno di scucire.  Con questo filo ho fatto molto più che imbastire. Ho fatto ricami concettuali, ho scritto parole sulla stoffa, messaggi nascosti negli anfratti dei vestiti, là dove solo l’acuto osservatore va a guardare.  Succede a volte che in merceria abbiano finito questo colore. Io mi sento un pò persa, non trovo più il filo dei miei pensieri. Io vorrei conoscere chi ha inventato questo filo, chi ha scelto la gradazione di rosso, gli direi che ha creato una cosa perfetta. Una piccola cosa.

Regolamento per i premiati… che devono riportarlo nel loro blog per ritirare il premio….

Al ricevimento del premio bisogna scrivere un post mostrando il premio  e citando il nome di chi ti ha premiato…  mostrando inoltre il link del suo blog.

  • Scegli un minimo di 7 blog che credi siano brillanti nei loro temi e nel loro design.
  • Esibisci il loro nome e il loro link e avvisali che hanno ottenuto il premio “brillante weblog”.
  • Esibire la foto/profilo di chi ti ha premiato e di chi viene premiato nel tuo blog (facoltativo).
  • Annunci

    Informazioni su Anna Laura

    Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

    »

    1. Ada09 ha detto:

      Sono incredula….Il tuo, è molto più di un premio. Non mi ero affatto accorta di averti lasciato qualcosa. Grazie. E’ tutto quello che so dire.

    2. Wolfghost ha detto:

      Be’, a questo punto ci sta bene una sentenza – bellissima a mio parere – di Hermann Hesse, sono sicuro che apprezzerete: “Nulla e’ dentro, nulla e’ fuori, perche’ cio’ che e’ dentro e’ fuori”.
      Immagino non vi servano spiegazioni… 😉

    3. maipersempre ha detto:

      No Wolf,
      grazie anche a te.

    4. Beh è un premio molto bello e meritato 🙂

      Un bacione
      Daniele

    5. maipersempre ha detto:

      Grazie anche a te Dani,
      per avermi detto una volta…”Non avere paura di postare quello che scrivi”.
      Un bacione.

    6. Sofia ha detto:

      Complimenti per il premio ricevuto e anche ai tuoi premiati. Un abbraccio.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...