ATTESA

Esci dalla statale a sinistra e
scendi giù dal colle. Arrivato
in fondo, gira ancora a sinistra.
Continua sempre a sinistra. La strada
arriva a un bivio. Ancora a sinistra.
C’è un torrente, sulla sinistra.
Prosegui. Poco prima
della fine della strada incroci
un’altra strada. Prendi quella
e nessun’altra. Altrimenti
ti rovinerai la vita
per sempre. C’è una casa di tronchi
con il tetto di tavole, a sinistra.
Non è quella che cerchi. E’ quella
appresso, subito dopo
una salita. La casa
dove gli alberi sono carichi
di frutta. Dove flox, forsizia e calendula
crescono rigogliose. E’ quella
la casa dove, in piedi sulla soglia,
c’è una donna
con il sole nei capelli. Quella
che è rimasta in attesa
fino a ora.
La donna che ti ama.
L’unica che può dirti:
“Come mai ci hai messo tanto?”

Ravmond Carver


Annunci

Informazioni su Anna Laura

Tutto cio' che non mi distrugge mi rende piu' forte.

»

  1. wolfghost ha detto:

    Caspita… è bellissimo! … azz… che emozione… questa canzone la metteva spesso mia madre nel giradischi quand’ero bimbo… diceva che la volevo sempre ascoltare :……( Che nostalgia… spero che adesso stia bene, ovunque sia… Ma è una canzone “antica” che te sappia? O solo le somiglia tanto… chissà!

  2. maipersempre ha detto:

    Non so Wolf,
    piace tanto anche a me!
    (carissimo starà bene certamente,ovunque essa sia,ma sopratutto perchè è nel tuo cuore)
    Un abbraccio e…una lacrima.(azz…mi hai fatto piangere)

  3. Sofia ha detto:

    Dopo il commento di Wolf passo piano piano e ti dico che l’immagino quella donna sulla soglia. E il sollievo, misto a stupore, nel veder finalmente spuntare l’uomo tanto atteso.

    Un abbraccio.

  4. maipersempre ha detto:

    Wolf,
    ho messo la versione originale della Callas,sarà stata certaemnte questa che sentivi da bimbo!

  5. maipersempre ha detto:

    Sophia,
    a volte i sogni possono diventare realtà!?
    Buona giornata!

  6. Sofia ha detto:

    Continuo a credere di sì.

  7. Elisabetta ha detto:

    sì! come mai ci hai messo tanto? io aggiungerei anche una parolaccia, ma evito, che magari poi scappa! curioso l’abbinamento di questo amore atteso-trovato con casta diva e la callas, che forse lassù ancora cerca. sempre complicate noi donne nella nostra semplicità, vero red?
    un bacetto e perdona la latitanza, ma sono giornate un po’ piene.
    betta

  8. maipersempre ha detto:

    Ti capisco Elisabetta,
    anche per me sono giornate un po’ intense.
    Forse per questo gli abbinamenti…sono un po’ complicati?

  9. poetikando ha detto:

    Hai postato un testo davvero degno di nota! Confesso che non lo conoscevo: è bellissimo, grazie! :-))) Un abbraccio *danj

  10. Wolfghost ha detto:

    Ma… sei sicura??? Non sembra la stessa canzone ne’ musica…

  11. maipersempre ha detto:

    Wolf,secondo me si,però ho rimesso quella di prima……solo per te.

  12. wolfghost ha detto:

    oooh… che cara! Grazie! :)))))

  13. stefano ha detto:

    Nessuno, che non conoscesse bene quella strada, potrebbe seguire quelle indicazioni……o, forse una sola persona, quella che ti vuole così bene da poterti ritrovare ovunque.
    Un saluto, Stefano

  14. maipersempre ha detto:

    Stefano,
    un carissimo saluto.
    A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...